Voilà Julie! Una profonda testimonianza che ci illumina di benessere Antiaging

Colazione Antiaging in Toscana
25 novembre 2015
Detto tra Noi..
27 novembre 2015

Voilà Julie! Una profonda testimonianza che ci illumina di benessere Antiaging

[cmsms_row][cmsms_column data_width=”1/1″][cmsms_text]

Innanzitutto, vorrei fare una premessa: quello che sto per scrivere, oltre a raccontare un pò di me, é la testimonianza della mia avventura al master di Cucina Evolution.
Non sono né medico, né ricercatore né cuoco ma rappresento «l’altra faccia» non professionale di Cucina Evolution. Una nuova cucina del benessere nella quotidianità delle nostre case per offrire a nostri familiari la possibilità di crescere e invecchiare nel modo migliore.
Tutt’oggi il tema «Alimentazione e Salute» é molto sentito, anzi, esistono tanti studi e ricerche che attestano che una corretta alimentazione ha riconosciute conseguenze benefiche sulla nostra salute fisica e mentale.
Già nel V secolo a.C., il filosofo Socrate scrisse «Bisogna mangiare per vivere e non vivere per mangiare», precetto utilizzato dalla drammaturgia Francese Moliere nella commedia L’Avaro nel 1668 per evidenziare l’avidità del personaggio principale!
Questo significa che più di 2400 anni fa, l’ingordigia era già considerata sbagliata per la salute; non possiamo riempirci di cibo anche se lo riteniamo di buona qualità perché implicherà l’insorgenza di reazioni a catena nell’organismo che provocheranno gravi problemi di salute. Non possiamo neppure cedere alle tentazioni pubblicitarie che vantano prodotti ipercalorici, pieni di zuccheri semplici e grassi non adatti al nostro organismo e che danneggiano la nostra salute.
Io credo sinceramente che dalla documentazione e l’istruzione, dallo scambio di idee e la comunicazione a livelli diversi si crea il vero valore per la collettività. In effetti, un progetto così saggio e avveduto come quello della Dottoressa Manzi deve essere portato avanti nei ristoranti gourmet come le trattorie, nella ristorazione collettiva ma anche nelle nostre dimore, poiché oggi i bisogni nutrizionali dell’uomo sono cambiati insieme al cambiamento del suo stile di vita. Si tratta della responsabilità sociale di tutti noi per la nostra salute e quella dei nostri cari. Si tratta della responsabilità nel nostro quotidiano nel regalare più salute, più energia ma anche più piacere a tavola!
Per quanto mi riguarda, tutto é iniziato nella cucina della mia nonna Mireille: lei era la più dolce, più amorevole e più paziente di tutte le persone che abbia conosciuto! Perché, quando ero piccola combinavo sempre guai nella sua cucina! Dopo il pranzo domenicale mentre tutti digerivano le pietanze tradizionali francesi, io andavo lì e sperimentavo ricette che finivano quasi sempre nella pattumiera! Però i sapori, gli abbinamenti, e il piacere di una cucina tradizionale ma anche la ricerca di migliorare quel poco che sapevo non mi ha mai lasciato.
Così sono cresciuta con la curiosità di capire che cosa voleva dire cucinare: La cucina é Amore e Intuizione. Amore per chi cuciniamo, amore delle materie prime, amore della precisione e della tecnica. Intuizione nell’abbinamento degli ingredienti e nei modi di trattare le materie prime.
Purtroppo, dopo il “baccalaureat” scientifico (la maturità francese) non mi é stato concesso un percorso universitario alberghiero quindi dopo una laurea e un master in giurisprudenza, il praticantato e l’esame professionale, ho iniziato a lavorare nel mio campo. Tuttavia, se il carattere delle persone si può migliorare (o peggiorare!) non si può cambiare del tutto, ed io, nel mio piccolo sono andata avanti nei miei esperimenti con la voglia di scoprire e imparare da sola.
La voglia non solo di cucinare bene ma cucinare « perché faccia bene » si é rafforzata, con la nascita del mio primo figlio ma sopratutto in seguito a diversi problemi di salute e intolleranze alimentare comparse nel mio ambito famigliare. Ho dovuto iniziare un «percorso informativo» sull’alimentazione umana. Ho letto tanti studi, esaminato tante teorie, ho classificato tanti dati per essere in grado di capire quale era il modo più adatto per mantenere la mia famiglia in buona salute.
In questo periodo, ho imparato tanto su gli effetti dell’alimentazione sulla nostra condizione fisica e mentale ma sopratutto ho scoperto i bisogni alimentari e nutrizionali del nostro organismo. La cuoca dilettante che ero, ha stravolto le sue abitudini alimentari e, nonché con grandi difficoltà, quelle di tutta la famiglia!
Mi sono istruita su gli alimenti più adatti per il nostro corpo, scoperti ingredienti sconosciuti come i grani antichi, cereali dimenticati o le alghe, provato diversi modi di cottura per conservare vitamine e minerali, come il vapore. A che cosa servirebbe usare un prodotto di ottima qualità rovinandolo durante la preparazione! E dove vivo, a Lipari, c’é ne sono tanti!
Sebbene da più di 8 anni, mi informo, leggo, ascolto, partecipo a corsi in Francia e in Italia e ….. cucino! Ho cercato nella cucina Italiana, che secondo me é la più genuina e nella cucina Francese, la Mia Cucina : quella che rispondeva alle mie esigenze gustative, salutistiche e etiche.
Bensì, mi sono accorta che per proseguire il mio viaggio nella cucina salutare dovevo ottenere la legittimità che solo lo studio, attraverso una formazione legata ad un percorso conosciuto (e riconosciuto!) avrebbe potuto offrirmi.
Dal principio, il mio scopo era IMPARARE: posso dichiarare che sono soddisfatta al di là delle mie aspettative perché la Dott.ssa Manzi, con le sue conoscenze, la sua professionalità e il suo metodo, é riuscita ad aprirmi un mondo che aspettavo da tanto tempo, poiché da sola, ero arrivata ai limiti delle mie ricerche perdendomi in sentieri a volte inutili!
Et voilà! Eccomi, oggi a scrivere queste righe, arrivata quasi al traguardo del diploma!
L’insegnamento che riceviamo nel Master non si limita a corsi teorici di alto livello ma prevede anche tante esercitazioni pratiche in presenza di Chef di grande prestigio. Certi si sarebbero accontentati, ma la trasmissione del sapere é talmente importante per la Dott.ssa Manzi, che ci sottopone a esami ardui ad ogni modulo seguiti da una correzione acuta affinché si accerti che tutti i concetti siano entrati nei nostri cervelli!
L’energia, l’impegno e la disponibilità, di cui dà prova nei nostri confronti ci stimolano per studiare e sperimentare sempre di più nonostante gli impegni lavorativi di ciascuno di noi.
Tutt’oggi, attraverso la mia esperienza vorrei, condividere quello che ho imparato: vorrei aiutare, chi magari non ha avuto la possibilità, il tempo o ancora la curiosità di accedere a tutte queste informazioni, prima a “cercare” e poi a “trovare” un modo diverso di cucinare. Con interesse, cultura, divertimento e consapevolezza dell’importanza di una alimentazione salutare per il nostro benessere. Non si smette mai di imparare! Tutte le mie ricerche furono svolte in questo senso: Diffondere gusto, salute e benessere senza rinunciare ai sapori tradizionali. L’ Arte e scienza riuniti insieme.
Dal primo modulo, ho capito che ero nel posto giusto al momento giusto, tutto diventava limpido! Fu un emozione molto forte seguita da tante altre! Senza saperlo, tutte le ore che avevo passato in cucina, ad adattare ricette che mi ispiravano ma che ritenevo poco bilanciate, hanno trovato un senso man mano che andavo avanti nell’insegnamento del master. Le mie intuizioni, non erano delle prove culinarie a caso ma erano sentite e opportune: avevo già scelto l’itinerario appropriato!

Julie Sferlazzo

[/cm

[/cmsms_text][cmsms_text]

 

[/cmsms_text][cmsms_text]

 

[/cmsms_text][/cmsms_column][/cmsms_row][cmsms_row data_padding_bottom=”50″ data_padding_top=”0″ data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_color=”default” data_padding_right=”3″ data_padding_left=”3″ data_width=”boxed”][cmsms_column data_width=”1/1″][cmsms_gallery layout=”hover” hover_pause=”5″ animation_delay=”0″]11404|http://cucinaevolution.online/wp-content/uploads/2015/11/12308680_1626492067613274_4020511579561171318_n-150×150.jpg,11403|http://cucinaevolution.online/wp-content/uploads/2015/11/12308556_1626492484279899_6597746907318264457_n-150×150.jpg,11401|http://cucinaevolution.online/wp-content/uploads/2015/11/12278651_1626492507613230_5701119021888263780_n-150×150.jpg,11400|http://cucinaevolution.online/wp-content/uploads/2015/11/12038200_103988496623390_944046000379804087_n-150×150.jpg,11399|http://cucinaevolution.online/wp-content/uploads/2015/11/12249988_1626492847613196_6965157030999688967_n-150×150.jpg,11398|http://cucinaevolution.online/wp-content/uploads/2015/11/12047059_103988469956726_554503544390756118_n-150×150.jpg[/cmsms_gallery][/cmsms_column][/cmsms_row]