Quando la pizza diventa “stellare”

Intolleranza al latte
Siamo tutti intolleranti al latte?
3 giugno 2016
Tortelli di Caprino Agrumati con Crema di Porri e Zucchine
7 giugno 2016

Quando la pizza diventa “stellare”

Pizza antiaging

Pizza antiaging

Si è concluso con un grande successo di pubblico “Il cielo sopra Ferrara. AstroSamantha, la ricerca”. Una giornata intera quella del 3 giugno fra incontri, workshop, simulazioni, mostre e dimostrazioni di mezzi ed equipaggiamenti dell’Aeronautica Militare che ha permesso di scoprire agli studenti e a tutta la città, le attività didattiche, di ricerca e di ricerca aerospaziale dell’Università di Ferrara. Un momento però fondamentale anche per parlare di alimentazione e salute e del nuovo paradigma dell’alimentazione Antiaging della Nutrizionista Chiara Manzi presente in uno degli incontri di venerdì.

Dott.ssa Manzi, un incontro quello con Samantha Cristoforetti per parlare di alimentazione e salute “terrestre”

Abbiamo parlato della cucina e di tutto quello che è stato cucinato per poter soddisfare i fabbisogni nutrizionali, ma anche il gusto dell’astronauta, per la durata di sette mesi e di viaggio di volo. Si è parlato molto di cucina Antiaging in quanto nello spazio si invecchia di 10 anni ogni sei mesi “trascorsi fra le stelle”. Un invecchiamento cellulare velocissimo ed inesorabile. Questo ci ha dato modo di parlare della cucina Evolution e di come questa cucina sulla terra può in un certo senso “togliere gravità” e quindi farci perdere peso ma nel modo giusto.

Ampio spazio è stato dato alla nostra amata Pizza e alla Pizza Antiaging, giusto?

Assolutamente si, abbiamo approfondito il concetto di leggerezza visto che non sempre ciò che è leggero è salutare. Il caso della pizza è esemplificativo di questo concetto. La pizza, che con la lunga lievitazione diventa più leggera anche grazie alla lievito madre, alza anche di molto il picco glicemico (aumento di glicemia nel sangue nda) e questo causa una produzione di radicali liberi con relativo invecchiamento precoce. Per questo abbiamo concluso il nostro incontro con una degustazione della pizza Evolution preparata dallo Chef Riccardo Bedendo Alma, chef diplomato in Culinary Nutrition. Una pizza che unisce alla lenta levitazione, quindi alla leggerezza, anche della speciale fibra. Una fibra bianca che abbassa l’indice glicemico e quindi una pizza con la metà delle calorie, il doppio delle vitamine e tanta, tanta fibra preziosa per la nostra salute. Un gustoso prodotto con un basso indice glicemico che la rende salutare per il consumo di tutti anche dei diabetici che spesso se ne devono privare.

Segui il link per scoprirne di più sulla cucina antiaging. La cucina buona da vivere capace di mantenerci in salute senza rinunciare al gusto