Studio Italiano:La pasta non fa ingrassare

uova e bacon
Uova e Pancetta al tempo della Brexit
1 luglio 2016
carbonara antiaging
Un Menù Antiaging ed il pranzo è servito!
5 luglio 2016

Studio Italiano:La pasta non fa ingrassare

piatto di pasta

piatto di pasta

La pasta ha la sua rivincita almeno secondo uno studio condotto dal Dipartimento di Epidemiologia dell’Irccs Neuromed di Pozzilli che evidenzia come fusilli, spaghetti, bucatini e maccheroni non fanno ingrassare e anzi il consumo di pasta porta ad una diminuzione dell’indice di massa corporea. Come tutti gli alimenti la pasta non va demonizzata ma anzi, come raccontato parlando della Carbonara Antiaging e della Cucina Antiaging tutta, si può consumare e si può proteggere la nostra salute senza necessariamente rinunciare al gusto.

La ricerca

La ricerca è stata pubblicata su ‘Nutrition and Diabetes’ ed ha esaminato più di 23.000 persone. Il Dott.George Pounis, primo autore dello studio, ha commentato come: “Analizzando i dati antropometrici dei partecipanti e le loro abitudini alimentari si è visto che il consumo di pasta, contrariamente a quanto molti pensano, non è associato ad un aumento del peso corporeo, ma piuttosto è il contrario. I nostri dati mostrano che godersi un piatto di pasta in base alle esigenze individuali, contribuisce a un indice di massa corporea sano, a una circonferenza della vita ridotta e a un migliore rapporto vita-fianchi”.

Via dunque alle abbuffate di pasta?

Non proprio, resta fondamentale l’apporto calorico di un piatto di pasta e ancora di più come questa viene condita e preparata. Durante le nostre cene “InEvolution” è possibile gustare piatti, anche di pasta, realizzati e conditi affinché non superino un certo numero di calorie e al tempo stesso condendole affinché mantengano un sapore e un gusto che non tradisce la grande qualità della materia prima e la straordinaria tradizione Italiana. Un’occasione per capire come il concetto di “dieta” sia ormai superato e come piatti pensati per mantenersi in forma, come del riso in bianco con una scatoletta di tonno condito con un cucchiaio di olio extravergine di oliva, possano essere molto meno salutari di una Carbonara appunto (e dunque della pasta).