IL BENESSERE IN UNA MAIONESE

4 PORTATE PER UN TOTALE DI 800 K/CAL E 30 GRAMMI DI GRASSO. UTOPIA ??? NO, IL MENU’ “PAUSA PRANZO” DEL FUTURO !!!
12 maggio 2014
Antiaging con gusto. Quattro chiacchiere con Chiara Manzi
13 maggio 2014

IL BENESSERE IN UNA MAIONESE

 

Una delle strategie per rendere un dolce più ricco di sostanze benefiche è quella di sostituire il burro; quest’ingrediente, però, serve sia per il gusto che per la struttura, sopratutto in pasticceria. Ma ben sappiamo che per il nostro benessere sarebbe meglio usare olio extravergine d’oliva o olio di semi.

Si può trovare un punto di incontro tra i due? La risposta è si…come? Con una “maionese” un po’ speciale: sostituendo la quantità di grassi presenti nel burro con olio e acqua (in modo da non sbilanciare gli ingredienti), preparando una maionese con i due ingredienti ed i tuorli previsti nella ricetta stessa!

BENESSEREAd esempio, per preparare una torta o una frolla con olio d’oliva al posto del burro, prima di tutto emulsionate con un minipimer i tuorli della ricetta e l’acqua aggiungendo l’olio a filo: otterrete una “maionese” che andrete poi ad usare con gli altri ingredienti.

Il risultato? Grassi che abbassano il colesterolo ma che mantengono una struttura simile a quella del burro: gusto e benessere si danno la mano! Scettici?..Provare per credere!

 

 

Scoprirai molto di più nel libro ANTIAGING CON GUSTO di Chiara Manzi, ed Sperling&Kupfer, clicca qui e scopri come partecipare alle presentazioni del libro!

Comments are closed.