Boom degli Integratori: Soldi Spesi Bene?

Panna vegetale
La Panna Vegetale fa Male alla Salute. Ecco Perché
5 febbraio 2016
Fiori di zucca fritti
Il Fritto fa Bene alla Salute!
5 febbraio 2016

Boom degli Integratori: Soldi Spesi Bene?

Integratori vitaminici

2 miliardi e 700 mila euro è la cifra spesa dagli italiani nel 2015 per acquistare vitamine, sali minerali e fermenti lattici.

I claims che attraggono maggiormente l’attenzione del consumatore promettono “più energia”, “protezione quotidiana”, “rinforzo delle ossa” e così via. Ma la vera spinta per il mercato degli integratori arriva dalla sempre più diffusa passione degli italiani per diete vegetariane, macrobiotiche e vegane che spesso richiedono l’introduzione di sali minerali o proteine come supporto.

Ma gli integratori vitaminici sono efficaci?

La ricerca scientifica ha dimostrato che i supplementi e gli integratori vitaminici hanno un’efficacia notevolmente inferiore rispetto a quella degli alimenti che li contengono. Le cause non sono ancora del tutto chiare: sembra che la biodisponibilità delle vitamine sia potenziata da altri componenti degli alimenti. Si ipotizza che le vitamine siano ben assimilate e utilizzate dal nostro corpo soltanto in abbinamento alle fibre, all’acqua e agli altri composti degli alimenti. Isolate e ingerite in pastiglie, invece, non sono assorbite e/o utilizzate allo stesso modo. I supplementi di vitamine e antiossidanti non hanno alcun effetto sulla salute e sul rallentamento dell’invecchiamento.

Possono far male alla salute?

In alcuni casi sì, possono essere dannosi: a volte possono creare intossicazioni. La vitamina E, per esempio, se presa in eccesso tramite supplementi (oltre i 400 milligrammi al giorno) può addirittura causare un aumento di mortalità. Se un’alimentazione naturalmente ricca in betacarotene, attraverso il consumo di alimenti vegetali di colore rosso, arancione e giallo, è associata a una diminuzione del rischio di tumori ai polmoni, la supplementazione in elevata quantità (25 mg al giorno, contenuti in 25 carote circa), ne aumenta il rischio nei fumatori.

In particolare, l’integrazione di vitamina C e acido folico è efficace?

La vitamina C assunta tramite supplementi, e non con gli alimenti, non è efficace nella prevenzione cardiovascolare e tumorale, mentre una supplementazione con acido folico in bambini e anziani è stata correlata a un aumento del carcinoma del colon.

Quando è giusto assumere integratori?

Gli integratori vanno assunti solo su prescrizione medica, nel caso ci sia una vera carenza, che non può essere colmata con l’alimentazione naturale. Negli altri casi, è più efficace e sicuro ricorrere a un’alimentazione ricca di frutta e verdura.

I contenuti di questo articolo sono tratti dal libro della dottoressa Chiara Manzi, ANTIAGING con Gusto, dimagrire e restare in forma senza rinunciare a fritti, dolci, pasta e altre golosità, edito da Sperling&Kupfer (2015-II Edizione).

Comments are closed.