Il segreto della Torta Caprese? Le MANDORLE

“GUSTO E SCIENZA” protagonisti della cena di Gala Inevolution
22 dicembre 2016
Capodanno EVOLUTION. Mangia di gusto e taglia le kcal con le ricette “BUONE” della tradizione!
28 dicembre 2016

Il segreto della Torta Caprese? Le MANDORLE

Le MANDORLE. Un nome che già a pronunciarlo evoca una serie infinita di emozioni. Si perché questo particolare alimento ha caratteristiche eccezionali ed è consigliabile assumerne alcune (dalle 5 alle 8 mandorle) ogni giorno, senza eccedere,  poichè  abbassano il colesterolo cattivo nel sangue, offrono energia, sono perfette durante una dieta per integrare vitamine, ferro, calcio e magnesio, hanno un’azione antinfiammatoria, sono ideali per chi vole vivere a lungo e in forma.

Per quanto piccole si presentino, le loro proprietà sono infinite e l’utilizzo che negli anni  si è fatto delle mandorle in diversi ambiti, dalla cucina all’estetica, ne dimostra la loro efficacia naturale e la loro preziosità.

Ricche di Vitamina E e Omega 6, le mandorle sono le protagoniste di molte delle ricette della tradizione culinaria italiana e uno dei dolci per eccellenza del periodo natalizio, è la famosa Caprese. Originario dell’Isola di Capri, da cui ovviamente prende il nome, la Caprese è un elogio al gusto e un piacere per il palato e se mangiarla fa anche bene … cosa aspettate? Provate a cucinarla secondo la ricetta di Cucina Evolution.

 

Vuoi imparare a cucinare anche altri piatti tipici della tradizione culinaria Italiana, che siano Gustosi e che facciano anche Bene?  Scopri come fare …

 

TORTA CAPRESE (ricetta tratta dal libro ANTIAGING CON GUSTO di Chiara Manzi)

INGREDIENTI PER 10 PORZIONI

4 UOVA

60 g. CIOCCOLATO FONDENTE 70%

3 CUCCHIAI DI OLIO EXTRA VERGINE OLIVA

70 g. ZUCCHERO AL VELO

50 g.  MANDORLE CON PELLE

30 g. FARINA 00

30 g. GOCCE DI CIOCCOLATO

10 g. DI CACAO

140 g DI ACQUA

2 g DI LIEVITO IN POLVERE

2 g DI VANIGLIA IN POLVERE

Montare i tuorli con l’olio extravergine d’oliva.
Sciogliere 20 grammi di zucchero con un cucchiaio di acqua calda, aggiungerlo alle uova e continuare a montare fino a ottenere un composto molto spumoso.

Macinare finemente con un mixer le mandorle con 30 grammi di zucchero e unirle al composto.

Praticare un’incisione lungo la bacca di vaniglia e svuotarla dai semini.

Setacciare la farina con il cacao, il lievito in polvere e aggiungere i semini della vaniglia e versarli nel composto.

Far sciogliere a bagnomaria la copertura di cioccolato fondente.

Aggiungere la copertura fusa alla montata di uova, la farina mischiata con lievito, vaniglia e cacao.

Montare a parte gli albumi e 20 grammi di zucchero.
Unire al composto gli albumi montati a neve ben ferma mescolando sempre dal basso verso l’alto. Infine unire le gocce di cioccolato. Mettere l’impasto in 10 monoporzioni di silicone oppure in 10 stampin1 monodose in carta usa e getta (in questo modo evitiamo di imburrare e infarinare gli stampini)
Infornare a 160 °C per 30 minuti circa.
Far raffreddare per almeno mezz’ora prima di togliere dallo stampo.
Servire con una decorazione di zucchero a velo.

 

 

 

Valori nutrizionali per porzione

 

Proteine 4g Carboidrati 18 g
Lipidi 11 g Fibre totali 1,8 g
Calorie 191

NOTE NUTRIZIONALI

l cioccolato fondente è ricco di polifenoli, amici del cuore e contiene meno zuccheri!

Lo chef ha sostituito il burro della ricetta originale con olio di oliva extravergine e acqua. La presenza di acqua aumenta la percezione sensoriale del cioccolato, diminuendo la concentrazione calorica del dolce. Questa sostituzione è importante perché la caseina contenuta del burro riduce l’assorbimento dei polifenoli. L’olio e le mandorle ci donano anche la vitamina E, potente antiossidante che ci mantiene giovani.

 

torta capr

Almonds

Almonds

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *